1. Vai alla navigazione
  2. Vai al contenuto
Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti OnlusSezione Provinciale di Bolzano

Giornata Nazionale del Cieco e Festa Prenatalizia il 17 dicembre

Intrattenimento musicale durante la Santa Messa
Numerose le adesioni all'incontro in occasione della Giornata Nazionale del Cieco
L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, Sezione Alto Adige, ha celebrato domenica 17.12.2017 la Giornata Nazionale del Cieco nonché la tradizionale festa prenatalizia, alle quali hanno partecipato molti minorati della vista di tutta la Provincia.
La festa si é aperta con la Santa Messa con Don Vitus Dejaco. La Messa è stata celebrata nello spirito prenatalizio nonché in memoria dei minorati della vista, degli accompagnatori e dei benefattori deceduti.
Sono seguiti i saluti del Presidente e delle autorità presenti, fra le quali il referente per le persone diversamente abili del Comune di Bolzano, Signor Ubaldo Bacchiega.
Alla socia Annemarie Innerhofer da parte del presidente dott. Valter Calò é stato consegnato il "Premio del Presidente 2017".
L'iniziativa si é conclusa come di consueto con un pranzo in compagnia, il quale per i soci rappresenta sempre una buona occasione per scambiare esperienze con altre persone minorate della vista o semplicemente per curare i rapporti sociali.
Annemarie Innerhofer riceve il "Premio del Presidente 2017"
Il Presidente dott. Valter Calò saluta i soci con i loro accompagnatori

Sintesi delle attività lavorative nell'anno 2017

Di seguito è possibile scaricare un riassunto delle attività lavorative svolte dai Consiglieri e dall'ufficio sezionale nell'anno 2017.

Presenza dell'Unione con un stand informativo ai mercatini di natale a Bolzano

L'UICI Alto Adige parteciperà con uno stand a Bolzano alla Festa delle Api in data 8 dicembre in Via Resia nonché al Mercatino della Solidarietà in data 10 dicembre in Piazza del Grano. In tali occasioni sarà informata la popolazione sulle attività dell'Unione e sui servizi offerti. Inoltre saranno distribuiti a favore della Sezione il "Südtiroler Hauskalender 2018" nonché delle confezioni regalo di cioccolata. Invitiamo tutti a diffondere questa notizia e di visitarci agli stand. Il “Hauskalender” e le confezioni di cioccolata sono disponibili anche presso l'ufficio sezionale.

Sostenerci tramite il Südtiroler Hauskalender 2018

Copertina Südtiroler Hauskalender
Anche quest'autunno per sostenere l’attività dell’Unione Ciechi e Ipovedenti verrà distribuito in tutta la Provincia il "Südtiroler Hauskalender" (in lingua tedesca) per un offerta minima di 11,00€. In questa campagna di autofinanziamento possiamo contare sull’aiuto di oltre 30 volontari, tra i quali molti soci; a loro con l’occasione, va il nostro più sincero ringraziamento.
Il tradizionale libro-calendario sarà ottenibile anche presso la sede dell’Unione a Bolzano, in Via Garibaldi n. 6.
Quest’anno contiene un articolo su Louis Braille, l’inventore della scrittura per ciechi. Inoltre all’interno si possono trovare poesie e racconti, narrative, nozioni naturalistiche e concetti interessanti, il tutto corredato in 200 pagine con numerose immagini; potrebbe essere una bella idea regalo!

"Passeggiata fra i pianeti": visita dell'osservatorio astronomico di San Valentino

Un globo tattile
Un globo tattile
Di recente un gruppo dell'Unione Ciechi e Ipovedenti Alto Adige ha visitato l'osservatorio astronomico di San Valentino in Campo. I partecipanti sono stati accompagnati da Gerhard Mair dell'Associazione degli astrofili "Amateurastronomen Max Valier".
Durante una passeggiata lungo il Sentiero dei Pianeti i partecipanti hanno potuto farsi un'idea della distanza dei singoli pianeti rispetto al sole, nonchè riguardo alle proporzioni nel cosmo, raffigurate nella scala 1:1 miliardo. Si ha proseguito con una visita dell'osservatorio e del telescopio nonché con una breve relazione.

La serata si é conclusa con in compagnia durante una "castagnata" presso il Gasthof Unteregger nelle immediate vicinanze.


I partecipanti hanno aderito attivamente alla visita
Molti soci hanno aderito all'iniziativa
Una relazione all'interno dell'osservatorio astronomico

Forte affluenza agli stand informativi per la giornata mondiale della vista

Stand Informativo in occasione della giornata mondiale della vista
L'Unione ha registrato una forte affluenza agli stand informativi allestiti oggi, giovedì 12 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale della Vista.

Dalle ore 10 alle ore 18 soci e funzionari dell'Unione distribuiscono materiale informativo e un gadget presso gli stand nell'atrio dell'ospedale di Bolzano e presso ponte Talvera vicino al Café Theiner, per sensibilizzare riguardo all'importanza di prendersi cura della salute dei propri occhi.

Anche la proposta degli check-up oculistici gratuiti per un controllo della pressione dell'occhio e della retina sono stati accolti molto volentieri dalla cittadinanza.
Restano degli appuntamenti liberi presso i medici oculisti aderenti a Bressanone, Varna, Brunico, Molini di Tures e Egna.
Stand informativo ponte talvera
Stand informativo ponte talvera
Stand informativo ospedale
Stand informativo ospedale

12 ottobre: Giornata Mondiale della Vista - Stand informativi e possibilitá di prenotazione per check-up oculistico

Il secondo giovedì di ottobre ricade la Giornata Mondiale della Vista (quest’anno il 12 ottobre), promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità IAPB (International Agency for the Prevention of Blindness).
L'Unione Ciechi e Ipovedenti ONLUS Alto Adige, consapevole che prevenire ed informare, risulta uno strumento necessario e fondamentale per evitare minorazioni visive e difficoltà che potrebbero limitare l’autonomia e la mobilità dei cittadini, cerca di sensibilizzare la popolazione ad un attento controllo di questi organi sensoriali così importanti e delicati che spesso sono trascurati.
Parecchie patologie degli occhi come la retinopatia diabetica, il glaucoma o le maculopatie possono essere messe sotto controllo, se preventivamente diagnosticate.

Locandina della IAPB per la Giornata Mondiale della Vista: "Ti aiutiamo a vederci chiaro"

INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE

Per l'occasione, nella giornata del 12 ottobre saranno allestiti due stand informativi a Bolzano, uno al Ponte Talvera/lato Theiner e l’altro presso l'atrio dell'ospedale. Dalle ore 10.00 alle 18.00 saranno presenti funzionari e soci dell'Unione, per sensibilizzare la popolazione sull’importanza della prevenzione, per informare sull'attività dell’Unione e per distribuire un opuscolo informativo appositamente creato nonché di un gadget.

CONSIGLIATI REGOLARI CONTROLLI OCULISTICI

Per evidenziare l’importanza di regolari controlli oculistici, inoltre nelle settimane successive, ai cittadini saranno offerti degli screening visivi di prevenzione presso alcuni ambulatori convenzionati in varie zone dell'Alto Adige. Chi non è in cura da un oculista può approfittare dell’iniziativa e prenotare dal 12 al 18.10.2017 presso l’Unione Ciechi tel. 0471 971117 un check-up oculistico consistente in un controllo della pressione oculare ed uno screening della retina (posti limitati).
Gli oculisti che hanno aderito all’iniziativa fornendo gratuitamente la loro professionalità sono i seguenti. Si coglie l’occasione per ringraziare cordialmente per questa preziosa collaborazione.
  • dott. Unterhofer Herwig, Bolzano - Via Cassa di Risparmio 7
  • dott. Überbacher Philipp, Bolzano - Via Cassa di Risparmio 2
  • dott. Tasser Johann, Molini di Tures - Piazza Beniamino 2
  • dott. Erlacher Markus, Varna - Via Isarco 1 Löwencenter
  • dott. Conci Paolo, Bolzano - Piazza Alexander Loew Cadonna 4
  • dott. Bertoni Tito, Brunico - Via Josef Seeber 14
  • dott. Rapuano Claudio - Bressanone, Via Bastioni Maggiori 23
  • dott.ssa Gilmozzi Patrizia, Laives - Via N. Sauro 11 e Egna, Largo Municipio

Attenzione! Prima di diventare nostri soci, invitiamo a prevenire ogni disturbo visivo correttamente, sottoponendosi annualmente a visite oculistiche di controllo presso medici oculisti. È importante tenere sotto controllo la propria vista a tutte le età, anche se non si accusano disturbi o difetti visivi. Sembra assurdo, ma in realtà molti sintomi di malattie oculari passano inosservati. Questo avviene perché il nostro corpo tende ad abituarsi al difetto visivo, soprattutto se progressivo.


MANTENERE LA SALUTE VISIVA

Anche nella vita di ogni giorno, ognuno può contribuire al mantenimento della propria salute visiva. Importante è la protezione degli occhi da raggi ultravioletti usando occhiali scuri con filtri a norma di legge o in situazioni di pericolo a mezzo di occhiali protettivi adatti a seconda della natura del rischio. Durante le attività della vita quotidiana è importante fare sempre attenzione ad un’adeguata illuminazione in modo da evitare un affaticamento dell'occhio.
Inoltre sono utili una alimentazione e abitudini sane, e precisamente:

  • consumare giornalmente alimenti antiossidanti ricchi di carotenoidi contenuti ad esempio in frutta e verdura
  • limitare i grassi saturi ed il colesterolo nella propria dieta e mantenere la pressione sanguigna nei limiti consigliati
  • bere molta acqua
  • non fumare e limitare l'assunzione di alcool.

Gita sociale nel Trentino

visita guidata a Rovereto
i partecipanti hanno potuto toccare vari luoghi di interesse della città
Per promuovere il contatto tra i minorati della vista dell'Alto Adige, l'Unione Ciechi ed Ipovedenti organizza ogni anno numerose iniziative, sia culturali che ricreative. Socializzando, i partecipanti possono confrontarsi tra loro e scambiare informazioni ed esperienze.
Il 23.09. si è effettuata la gita sociale a Rovereto e al Lago di Toblino. Un pullman con partenza in Val Pusteria e uno con partenza in Val Venosta ha portato i partecipanti provenienti da tutta la provincia nella città trentina, dove era prevista una visita guidata del centro storico e, successivamente, il pranzo presso il Ristorante "La Terrazza sul Leno". Nel pomeriggio si è proseguiti per la Valle dei Laghi con sosta al Castello del Lago di Toblino.
Un ringraziamento e apprezzamento speciale va agli accompagnatori vedenti, i quali essendosi messi a disposizione per le singole iniziative proposte durante l'anno hanno reso possibile ai nostri soci queste stupende esperienze.
stupendi edifici storici nella città vecchia
Nel pomeriggio visita al lago di Toblino

Settimana di escursioni in montagna dei soci

Quest’anno come meta per il consueto soggiorno montano è stata scelta la bassa Val Venosta e Val Martello. L’iniziativa si è tenuta dal 3 al 9.09. con alloggio a Morter/Laces.
Di volta in volta i camminatori nonvedenti e ipovedenti più e meno esperti hanno potuto scegliere la gita giornaliera adatta a loro. Le escursioni durante la settimana hanno portato tra le altre a S. Martino in Monte, al rifugio Corsi e alcuni partecipanti fino alla baita Marteller Hütte, (2.610 m), alle malghe di Tares e di Laces nonché alla Malga Lyfi in Val Martello.
temperature calde e montagne innevate
Camminata su in alto sopra alla valle
anche le salite più ripide sono state sostenute dai partecipanti
un alveo con molti piccoli girasoli
Di seguito è possibile scaricare un racconto sulle singole mete della settimana di escursioni, redatto dalla partecipante minorata della vista Sonja Capovilla (in lingua tedesca).

Numeri vincenti estrazione Lotteria Louis Braille 2017

Di seguito é possibile scaricare la comunicazione ufficiale con i numeri vincenti dell'estrazione Premio Louis Braille 2017.
Ringraziamo vivamente tutti coloro che hanno acquistato un biglietto della lotteria e con ciò hanno contribuito a raccogliere preziose risorse economiche per la nostra Associazione!


Circolare informativa ai soci - agosto 2017

Di seguito può essere scaricato il bollettino informtivo di agosto 2017, il quale contiene contiene i seguenti argomenti:

1. Progetto Agevolatore: parte servizio di accompagnamento in zona di Merano
2. Invito alla "Passeggiata fra i pianeti": visita dell'osservatorio astronomico e castagnata in data 27.10.2017
3. Corso balli standard
4. Agevolazioni per ciechi civili per internet e telefonia
5. Quotidiani e libri parlati scaricabili da internet
6. Offerte dell'UICI nazionale a favore dei soci anziani
7. Invito agli incontri mensili per ciechi e ipovedenti
8. Iniziative del Gruppo Sportivo Non- e Semivedenti: yoga e sci fondo
9. Convenzione per i soci con Teatro Cristallo
10. Strade forestali: percorribili con contrassegno d'invalidità solo a tempo determinato
11. Enrico Lampis subentrato nel Consiglio sezionale
12. Brevi notizie sulle nostre attività
13. Corrispondenza tramite e-mail


Sensibilizzazione sul tema della disabilità visiva alla Festa del Gusto a Plaus

Usando il bastone bianco i cittadini sono entrati nella sala oscurata per la degustazione
Usando il bastone bianco i cittadini sono entrati nella sala oscurata per la degustazione
Plaus Aktiv e l'Unione Ciechi e Ipovedenti ONLUS - Alto Adige, hanno organizzato un evento festivo di sensibilizzazione che si é svolto il 13 agosto in occasione della festa del gusto “Genussfestl" a Plaus.
Presso il Municipio é stato possibile degustare vini delle nostre terre in una situazione di buio totale. Una nuova proposta quest'anno era rivolta ai bambini: questi hanno potuto, sempre al buio e in forma gioconda, esplorare degli oggetti attraverso il tatto, ad esempio della frutta, del legno, delle piume ecc.
Gli ospiti hanno avuto la possibilità di entrare nel locale oscurato muniti di un bastone bianco, e di recarsi al banco dove sono stati accolti dai collaboratori non vedenti.
Nello svolgimento di queste iniziative c'é uno scambio dei ruoli: Persone cieche o ipovedenti, cioè le persone che di solito vengono servite, diventano baristi e servono gli ospiti vedenti. A causa della mancanza totale di luce un normale recarsi al bar diventa un'avventura durante la quale non si vede, ma non si viene visto neanche dagli altri. Si potrà entrare in un dialogo reciproco, potranno essere eliminate le paure e le barriere invisibili che spesso si ergono all'interno dei rapporti umani.
Iniziative di questo genere vengono proposte per dare alla popolazione l'opportunità di conoscere ed avvicinarsi alla disabilità sensoriale visiva. Si tratta di iniziative molto importanti per migliorare sempre di più l'inclusione dei minorati della vista nel mondo comune.
L'entrata dell'evento al buio "UnsichtBar"
Due aiutanti dell'Unione con la referente comunale Barbara Mair Egger
Il presidente dott. Valter Calò e alcuni soci hanno aiutato durante l'iniziativa
Un ringraziamento va agli organizzatori del "Genussfest'l Plaus", i quali hanno mostrato grande sensibilità, pensando oltre a musica e ottimo mangiare, di coinvolgere l'Unione Ciechi e Ipovedenti e dare la possibilità di sensibilizzare sul tema della minorazione visiva.

Soggiorno Marino dei soci a Tirrenia

Una foto di gruppo
Una foto di gruppo
Quest’anno il soggiorno marino si é svolto dal 17 al 30.06. presso il Centro Vacanze "Le Torri" della nostra Unione a Tirrenia in Provincia di Pisa. Il Centro Vacanze si trova in posizione tranquilla in mezzo ad una piccola pineta ed è circondato da un giardino. Tutti i percorsi all’interno della struttura, nel giardino nonché per la spiaggia privata sono attrezzati di corrimano e linee tattili sulla pavimentazione. Ciò permette agli ospiti minorati della vista di muoversi in completa autonomia. Circa 50 persone hanno aderito al soggiorno godendosi alcuni giorni di relax in spiaggia, le nuotate in acqua, il buon cibo e soprattutto la possibilitá di stare assieme ad altre persone con un deficit visivo.
Atmosfera rilassante durante la cena
La stupenda spiaggia privata del Centro Vacanze

I biglietti per la Lotteria Nazionale "Premio Louis Braille 2017" sono disponibili da subito presso l'ufficio sezionale

La Consigliera Bancaro Monica si attiva per la distribuzione dei biglietti
Presso l'ufficio sezionale da subito sono disponibili i biglietti per la Lotteria Nazionale che ha preso il nome dall'inventore della scrittura per non vedenti. Con l'acquisto di un biglietto a 3 euro è possibile sostenere l'attività della nostra associazione a favore dei minorati della vista dell'Alto Adige. L'estrazione avverrà il giorno 8 settembre, primo premio 500.000 Euro*.
Ringraziamo per il sostegno e auguriamo buona fortuna per l'estrazione!

N.B.: Aggiornamento del 23.08.2017: i biglietti presso l'ufficio sezionale sono stati distribuiti fino all'ultimo, ringraziamo tutti per il sostegno. Resta la possibilità di acquistarli presso i tabacchini.

* Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica. Per informazioni sulle probabilità di vincita consulta il sito www.lottomaticaitalia.it/lotterie-br…/lotterie_in_corso.html o www.agenziadoganemonopoli.gov.it

Ragazzi della scuola Guglielmo Marconi regalano macchina dattilobraille all’UICI

La macchina dattilobraille
La nostra Unione ringrazia i ragazzi della classe 1 OSI-B della Scuola professionale provinciale per l’artigianato, l’industria e il commercio “Guglielmo Marconi” di Merano per il contributo destinato alla nostra Associazione, derivante da una parte della vincita del primo premio al concorso di idee “Imagine the Future” ottenuto dai ragazzi della classe 1 OSI-B per il progetto “Road on the future”.
Il contributo è stato destinato all’acquisto di una macchina dattilobraille, la quale viene utilizzata dai non vedenti per scrivere in braille in modo più rapido. Spesso i minorati della vista, alunni e adulti che intendono imparare la scrittura per non vedenti, si rivolgono alla nostra associazione per chiederne una in prestito. Grazie a questo generoso gesto, è stato possibile acquistare una nuova macchina da scrivere dattilobraille TATRAPOINT A1 ADAPTIVE da noleggiare a chi ne faccia richiesta.
Ringraziamo sentitamente i giovani per la fitta collaborazione, per la sensibilità e vicinanza verso la nostra Associazione e per il l'interesse dimostrato verso la tematica della disabilità visiva.

Cercasi Volontari per Servizio di Accompagnamento - zone Merano e Brunico

L'Unione Ciechi e Ipovedenti Alto Adige cerca persone interessate a svolgere il Servizio Sociale Volontario, nell’ambito di un Servizio di Accompagnamento dedicato ai minorati della vista, che la nostra associazione sta sviluppando per le zone di Merano e di Brunico e le valli circostanti.
Di seguito il volantino con tutte le informazioni:

Assemblea soci UICI Alto Adige 2017

Foto: dott. Valter Calò saluta i presenti all'assemblea annua dei soci
Sabato 22 aprile 2017, alle ore 9:30, si sono aperti i lavori dell’Assemblea UICI sezione Alto Adige. Presenti numerose testate giornalistiche ed emittenti televisive che hanno dedicato alla nostra associazione importanti articoli e servizi TV.
Dopo il saluto ai convenuti del Presidente dott. Valter Calò, sono iniziati subito i lavori con l’elezione del Presidente e vice Presidente dell’Assemblea, ad unanimità sono state elette rispettivamente Elisabeth Fischnaller Gitzl e Barbara Pramstrahler. Sono seguite le elezioni degli scrutinatori non vedenti: Tasselli Laura, Amrain Johann e degli scrutinatori vedenti: Ambra Boscato, Martini Tranquillo, Tomada Rita, dei questori: Thurner Josef, Scrinzi Mauro e Martini Tranquillo e della segretaria verbalizzante: Cappello Patrizia.
Terminate le elezioni per gli incarichi istituzionali, si è dato inizio alla lettura della relazione morale e finanziaria 2016 da discutere ed approvare.
Subito dopo sono stati salutati i numerosi ospiti presenti in sala. Klotz Anton membro del direttivo del’associazione Austriaca di ciechi e ipovedenti, ha portato il saluti dei nostri amici di oltre Brennero, illustrando brevemente la loro attività. La dott.sa Fiocca, responsabile dell’Ufficio Persone con disabilità della Provincia, ha evidenziato l’attiva collaborazione con la nostra associazione rendendosi sempre disponibile.
Fischnaller Nikolaus come presidente Centro Ciechi di Bolzano ha annunciato che dopo più di 20 anni, non è intenzionato più a candidarsi nella Federazione per il sociale e la sanità, e che al suo posto è stato eletto in nostra rappresentanza Enrico Lampis. Nikolaus ha sottolineato che la nostra è e deve rimanere una grande famiglia. Franz Gatscher, Presidente del Gruppo Sportivo dilettantistico non- e semivedenti della nostra Provincia ringrazia il lavoro svolto della nostra Unione per il gruppo sportivo nonché per il contributo finanziario concesso l’anno precedente. L’Ing. Emiliano Lutteri, Presidente del Lions Club Merano Maiense. A lui è stato riservato uno spazio dedicato verso la fine dell’assemblea.
Dopo questa breve pausa si è aperto il dibattito e la votazione della relazione morale, la quale è stata approvata ad unanimità.
Sono seguite le letture dell’assestamento al bilancio preventivo 2016, del conto consuntivo 2016, delle variazioni al bilancio preventivo 2017, della relazione programmatica per l'anno 2018 e del bilancio preventivo 2018. Dopo ogni singola lettura, si sono svolte le votazioni, l’assemblea ha approvato ad unanimità ogni passaggio programmatico.
Finiti i lavori tecnici, sono stati assegnati i 4 bastoni bianchi elettronici BEL da parte del Presidente dei Lions Club Merano Maiense, ing. Emiliano Lutteri. I quattro fortunati soci che sono stati selezionati dal direttivo UICI Alto Adige hanno ricevuto direttamente dalle mani dell’ing. Lutteri i bastoni BEL e la possibilità di seguire il corso per il loro utilizzo. L’ing. Lutteri ha presentato questa novità chiarendo che a questa donazione è incluso un corso per il suo utilizzo, ogni singolo bastone bianco elettronico ha un costo compreso del suo corso di € 1.500 e Lutteri si augura che il suo uso dia utili vantaggi ai minorati della vista.
Molto interesse ha suscitato questo ausilio tecnologico da parte della stampa che ha fotografato e filmato chiedendo molte informazioni sul suo funzionamento.
I lavori sono stati ultimati dalla lettura delle prossime attività programmate dal nostro ufficio da parte di Gabi Bernard e dopo l’appello di rito è seguito il pranzo offerto dalla nostra Unione.
Ringrazio tutti i convenuti a questo importante appuntamento e tutti i nostri soci che ci sostengono, il nostro motto come sempre è “più siamo più contiamo”.
Foto: La dott.ssa Luciana Fiocca parla ai soci dell'Unione
Foto: Ing. Luciano Lutteri durante la consegna dei bastoni per nonvedenti da parte del Lions Club

Equal Pay Day

Monica Bancaro
62 organizzazioni hanno sostenuto anche quest'anno la giornata d'azione Equal Pay Day, indetta su tutto il territorio provinciale da parte della Commissione provinciale per le pari opportunità per le donne ed il Servizio donna della Provincia Autonoma di Bolzano.

Monica Bancaro, membro del nostro Consiglio Direttivo, presso lo stand informativo.

Iniziative per i soci dell'UICI Alto Adige

Gruppo di persone
Invitiamo tutti i soci a partecipare alle iniziative ricreative e di socializzazione che verranno organizzate prossimamente. A secondo del deficit visivo é possibile la partecipazione da soli o con un proprio accompagnatore. Come ogni anno saremo lieti della partecipazione di soci provenienti da tutte le zone della nostra Provincia e di ogni etá. Ecco le iniziative:
1. Soggiorno marino dei soci dal 17 al 30 giugno 2017 a Tirrenia
2. Settimana di escursioni in montagna dei soci dal 3 al 9 settembre 2017 in Val Venosta
3. Serata lirica all’Arena di Verona per assistere all’opera „Nabucco" il 4 agosto 2017
4. Preavviso: Gita dei soci probabilmente il 23 settembre 2017 nel Trentino.
Per maggiori informazioni preghiamo di contattare l'ufficio sezionale.

Convenzione con il CAF ACLI per stesura dichiarazione dei redditi

La nostra Unione ha rinnovato la convenzione per i nostri soci e i loro familiari/accompagnatori con il Centro di Assistenza Fiscale CAF ACLI con sede principale in Bolzano, Via Alto Adige 28.
Invece della tariffa ordinaria che varia a seconda del reddito e alla tipologia di dichiarazione, per la nostra Associazione è stata accordata una tariffa fissa di Euro 40,00 per tutti i modelli, Unico 2017, 730/2017 singolo o congiunto.
Chi volesse approfittare della convenzione può già da subito rivolgersi al CAF ACLI per prendere appuntamento, telefonicamente allo 0471-301689 o per email comunicando di essere iscritto all’Unione Ciechi Bolzano e portando con se la tessera associativa in occasione dell’appuntamento.
È possibile accordare l’appuntamento presso le seguenti sedi:
- Bolzano sede principale, Via Alto Adige 28
- Bolzano sede secondaria, Via Sassari 4/b/c
- Laives c/o centro giovanile Don Bosco, Via Kennedy 94
- Egna c/o patronato ACLI, Via Portici
- Appiano c/o circolo ACLI, Via S. Anna 6
- Merano c/o circolo ACLI, Via Adige 22
- Bressanone c/o circolo ACLI, vicolo Macello 5

N.B. Ringraziamo tutti quelli che vorranno indicare il nostro codice fiscale per la scelta del 5 per mille dell’IRPEF in occasione della dichiarazione dei redditi: Codice fiscale 80015390216.
Oltre alle dichiarazioni dei redditi, per tutti i servizi fiscali a pagamento offerti dal CAF durante tutto l'anno la convenzione prevede uno sconto del 20% sulle tariffe in vigore, ad esempio per la gestione lavoratori domestici (colf&badanti), assistenza nei contratti di locazione (stesura contratti, IMI, registrazione, cedolare secca), dichiarazioni di successione ecc.

Sensibilizzazione: Spettacolo al Buio presso il Stadttheater Brunico

Grazie al sostegno del Comune di Brunico e alla grande disponibilità di Klaus Gasperi, direttore dello Stadttheater, nasce e si sviluppa un nuovo modo di comunicare e sensibilizzare la cittadinanza verso le problematiche dei non vedenti e ipovedenti. Continua a leggere

Corso di training autogeno per nonvedenti e ipovedenti

Nel caso ci fosse interesse, l'Unione organizzerà per i soci un corso di training autogeno e tecniche di rilassamento. Conduce la Dr.ssa Mannino Marianna, psicologa e psicoterapeuta in formazione. Inizio corso: 28.03.2017. Il corso sarà composto da 8 lezioni, ogni martedì alle ore 15.40 - 17.00 presso il Blindenzentrum St.Raphael, Bolzano, vicolo Bersaglio 36. Quota di partecipazione a persona: 100,00 Euro. Numero minimo di partecipanti: 5 persone, numero massimo 6 persone. Iscrizioni entro il 22.03. presso l'ufficio UICI: tel. 0471-971117, info@unioneciechi.bz.it.

Esiste un gesto semplice per sostenere la nostra attività…

Nell'immagine: con una semplice firma il 5 per mille dell'Irpef va alla nostra associazione
Dona il Tuo 5 per mille alla nostra Associazione per sostenere in modo concreto l'attività a favore delle persone non vedenti e ipovedenti dell’Alto Adige.
Ecco come fare:
Ogni anno i contribuenti hanno la possibilità di destinare, senza spendere nulla, la quota del 5 per mille delle proprie tasse alla Sezione Alto Adige dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, facendo inserire nell’apposito spazio all’interno dei moduli della dichiarazione dei redditi (730 o UNICO PF) il Codice Fiscale dell’Unione: 80015390216.
Per coloro che non devono redigere alcuna dichiarazione dei redditi, basta invece indicare sull'apposito modulo allegato al modello CU Certificazione Unica, il nostro codice fiscale, firmare e consegnare il modulo all’ufficio postale. Il modulo può anche essere consegnato o inviato direttamente al nostro Ufficio in Via Garibaldi 6 a Bolzano.Ricordiamo, che la destinazione del 5 per mille per il sociale non sostituisce l'8 per mille per la chiesa o istituzioni religiose. Ogni contribuente ha la possibilitá di fare entrambe le scelte.


Il Lions Club offre a 4 soci il bastone elettronico BEL

Il Lions Club Merano Maiense offre a 4 persone cieche o ipovedenti della nostra Provincia l’opportunità di ricevere un bastone BEL.
Si tratta di un bastone elettronico con dei sensori ad infrarossi che rilevano gli ostacoli a breve, media e lunga distanza, sia bassi che alti. Per l’utilizzo di questo bastone elettronico è necessario frequentare un corso, anche questo offerto dal Lions Club di Merano. Il bastone BEL con il relativo corso, hanno un costo di circa 1.500,00 euro.
Le persone interessate sono pregate di inviare la loro adesione all’ufficio sezionale.
Nel caso che ci sarà un numero di interessati maggiore a quello previsto, i partecipanti saranno scelti per mezzo dei criteri elencati dai Lions e cioè che i candidati siano ciechi o ipovedenti della nostra Provincia e che almeno uno sia della zona di Merano/Burgraviato.
Se le domande saranno maggiori rispetto ai 4 bastoni BEL offerti, gli aventi diritto saranno sorteggiati alla presenza di un socio dei Lions Club di Merano.
Si ringrazia il Lions Club di questa generosa offerta nei confronti dei nostri associati.

Ipovisione, un mondo da conoscere

Non si ha un'idea chiara di cosa sia, di quali ne siano le cause e gli effetti, delle ricadute che abbia sull'esistenza di coloro che la vivono in prima persona.
occhi
Un articolo di Katia Caravello tratto dalla rivista associativa „Il Corriere dei Ciechi“ n. 3 del 2016.
Il numero delle persone ipovedenti è in crescita per due motivi. Innanzitutto perché, fortunatamente, molte patologie che in passato esitavano in cecità, oggi vengono curate evitando di arrivare alla perdita completa della vista. In secondo luogo perché molte patologie insorgono in età senile e la popolazione anziana in Italia è in aumento. Se si vuole davvero migliorare la qualità della vita delle persone ipovedenti e il loro benessere psicofisico, elevando la qualità degli interventi terapeutici e riabilitativi, è fondamentale accrescere la conoscenza del problema, informandosi e formandosi sulle possibili cause e sugli effetti - di natura pratica, sociale e psicologica - che esso ha su coloro che lo vivono in prima persona. Comprendere sino in fondo il fenomeno ipovisione è molto difficile: si tratta, infatti, di una condizione eterogenea e soggettiva, difficile da simulare, essendo l'effetto di numerose variabili.
Come l'ipovisione ricade sulla vita quotidiana delle persone? Le persone ipovedenti devono gestire ogni giorno una condizione di confine: non sono né cieche né vedenti e, soprattutto, sono costrette a dare continue spiegazioni sul perché non riescano a fare cose che, all'apparenza, sarebbero alla loro portata (come leggere i tabelloni degli orari ferroviari o il numero del bus che sta arrivando, ad esempio), scontrandosi troppo spesso con l'incredulità e la diffidenza di coloro cui chiedono aiuto. Per effetto di questa scarsa conoscenza del problema, inoltre, gli ipovedenti si trovano spesso a doversi giustificare e difendere dalle ingiuste accuse che vengono mosse loro per il fatto di riuscire a fare determinate azioni in un momento della giornata e non in altri: ci sono persone che nelle ore serali diventano praticamente cieche, perdendo la possibilità di contare sul residuo che nelle ore diurne è loro di tanto aiuto; o di riuscire a farle solo con certe condizioni metereologiche: il sole, ad esempio, può costituire più un problema che un aiuto... leggi quì la seconda parte

Assistenza per disabili da Trenitalia

RFI, Reti Ferroviarie Italiane, la società che si occupa delle stazioni e delle infrastrutture ferroviarie e che gestisce il servizio di assistenza PRM, cioè ai passeggeri con disabilità e a ridotta mobilità, ha attivato da lunedì 16 gennaio, il nuovo numero unico nazionale per la prenotazione del servizio di assistenza, a tariffazione ordinaria, raggiungibile sia da rete fissa, che da rete mobile. Il nuovo numero sarà il seguente: 02323232.
Continuerà ad esistere, comunque, il numero verde, raggiungibile da rete fissa 800906060.
Maggiori informazioni qui al punto "Facilitazioni e servizi per nonvedenti e ipovedenti".

Variazione al Servizio Helpdesk tecnico su Ausili e Tecnologie UICI

In riferimento al servizio di Help-Desk tecnico su Ausili e Tecnologie dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, funzionante nei giorni Lunedi’, Mercoledi’, Giovedi’ e Venerdi’ dalle ore 16,00 alle 20,00, nella seguente circolare UICI sono indicate alcune informazioni per gli utenti:
60.5 Kb