1. Vai alla navigazione
  2. Vai al contenuto
Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti OnlusSezione Provinciale di Bolzano

Incontro annuale tra gli amici dell'Unione Austriaca Ciechi e Ipovedenti del Tirolo e la nostra Sezione UICI Alto Adige

Inconto tra l'Unione Ciechi e Ipovedenti dell'Alto Adige e del Tirolo
In alternanza, a scadenza annuale, le nostre due associazioni si incontrano in Austria o in Italia per trattare argomenti di reciproca importanza e per uno scambio di informazioni.

Di seguito é possibile scaricare una relazione sull'ultimo incontro che si è svolto ad ottobre a Hotel Masatsch a Planizza di Sopra.

Gita dei Soci a Brunico

Castello di Brunico
Anche quest'anno tutti i soci dell'Unione erano invitati a partecipare alla tradizionale gita dei soci. Quest'anno la méta era la val Pusteria. Sul programma c'era la visita del Messner Mountain Museo Ripa presso il Castello di Brunico. Il MMM Ripa è dedicato alle genti di montagna. L'esposizione comprende opere ed oggetti d'uso quotidiano delle più importanti culture di montagna del mondo. In lingua tibetana “ri” sta per montagna e “pa” per uomo. Il Castello di Brunico è situato su una collina a sud del capoluogo della val Pusteria. Mentre il primo gruppo ha visitato il museo, gli altri partecipanti nel frattempo hanno avuto la possibilità di fare un giretto nel centro città e viceversa.
È seguito il pranzo sociale presso l'Hotel Amaten ad Ameto che si trova sopra i comuni di Brunico e Perca. Nel pomeriggio era possibile fare una passeggiata nel bel giardino allestito dall'Hotel o nel vicino bosco, prendere un caffè oppure semplicemente stare in compagnia degli altri partecipanti.
Brunico
foto di gruppo dei partecipanti alla gita sociale

Settimana di escursioni in montagna in Val di Fassa

una gita su montagne rocciose
Le persone cieche o ipovedenti nella vita quotidiana spesso sono gravemente limitate nella loro spontaneità. Per lo svolgimento di tante attività, anche quelle del tempo libero, il minorato della vista necessità di una guida vedente, la quale deve essere organizzata preventivamente. E non sempre è a disposizione. Per soddisfare questa necessità, e per promuovere il contatto tra i minorati della vista, l'Unione Ciechi ed Ipovedenti organizza ogni anno numerose iniziative, sia culturali che ricreative.

Socializzando, i partecipanti possono confrontarsi tra loro e scambiare informazioni ed esperienze e vivere inoltre dei belli momenti in compagnia.

alcuni partecipanti minorati della vista con i loro accompagnatori
sicuri anche in discesa grazie all'aiuto degli accompagnatori vedenti
Nell'ambito di queste attività viene proposta ai soci ogni anno una settimana di escursioni in montagna la quale quest'anno aveva luogo in Val di Fassa. Ne hanno preso parte 27 persone appassionate di montagna non vedenti, ipovedenti o vedenti. I partecipanti sono stati divisi in 2 gruppi, così che di volta in volta i camminatori più e meno esperti hanno potuto scegliere la gita giornaliera adatta a loro. Le singole escursioni durante la settimana hanno portato in Val San Nicolò o alla Malga Lusia (2338 m), al Lago di Cece in Val Maggiore, nonché dal Passo Rolle intorno al Monte Cristo Pensante (2200 m).
La tappa principale hanno portato in Val Duron e sul Rifugio Micheluzzi (ca. 1860 m) da dove alcuni hanno proseguito il camino fino al Rifugio Antermoia (2496 m). La settimana di escursioni è stata conclusa con un pranzo al Passo Carezza verso il Latemar.
Un ringraziamento e apprezzamento speciale va agli accompagnatori vedenti, i quali essendosi messi a disposizione per l’iniziativa hanno reso possibile questa stupenda esperienza vissuta nelle montagne della Val di Fassa, inoltre a coloro i quali si sono assunti l'incarico della programmazione delle singole gite nonché dello svolgimento della settimana.

una sosta meritata
foto di gruppo
camminare nella natura mette di buon umore

11 ottobre: Giornata Mondiale della Vista
L'importanza di visite oculistiche per prevenire disturbi visivi

Un occhio
Il secondo giovedì di ottobre ricade la Giornata Mondiale della Vista.
L'Unione Ciechi e Ipovedenti Alto Adige, consapevole che prevenire ed informare, risulta uno strumento necessario e fondamentale per evitare minorazioni visive e difficoltà che potrebbero limitare l’autonomia e la mobilità dei cittadini, cerca di sensibilizzare la popolazione ad un attento controllo di questi organi sensoriali così importanti e delicati che spesso sono trascurati.
Parecchie patologie degli occhi possono spesso essere messe sotto controllo, se preventivamente diagnosticate.
È importante tenere sotto controllo la propria vista a tutte le età, anche se non si accusano disturbi o difetti visivi. Sembra assurdo, ma in realtà molti sintomi di malattie oculari passano inosservati. Questo avviene perché il nostro corpo tende ad abituarsi al difetto visivo, soprattutto se progressivo.

MANTENERE LA SALUTE VISIVA

Anche nella vita quotidiana, ognuno può contribuire al mantenimento della propria salute visiva.

Importante è la protezione degli occhi da raggi ultravioletti usando occhiali scuri con filtri a norma di legge o in situazioni di pericolo a mezzo di occhiali protettivi adatti a seconda della natura del rischio.

Durante le attività della vita quotidiana è importante fare sempre attenzione ad un’adeguata illuminazione in modo da evitare un affaticamento dell'occhio.

Inoltre sono utili una alimentazione e abitudini sane, e precisamente:

  • consumare giornalmente alimenti antiossidanti ricchi di carotenoidi contenuti ad esempio in frutta e verdura
  • limitare i grassi saturi ed il colesterolo nella propria dieta e mantenere la pressione sanguigna nei limiti consigliati
  • bere molta acqua
  • non fumare e limitare l'assunzione di alcool.
visita oculistica di controllo
alimentazione sana
protezione adeguata

Nuova convenzione per i soci - Optic Genialens Laives

Abbiamo il piacere di informare che un ulteriore ottico ha offerto delle condizioni di favore ai soci effettivi e sostenitori dalla nostra Unione nonché eventualmente alle loro famiglie, previa esibizione della tessera associativa UICI.
Di seguito i dati di contatto e le condizioni praticate:
Optic Genialens S.n.c.
Via J.F. Kennedy 242/G
39055 Laives (BZ)
Tel. 0471 590644

  • Sconto del 50% sulle lenti da vista e sulle lenti da sole, per ogni occhiale completo
  • Sconto del 30% sui cambi lenti vista/sole
  • Sconto del 20% sulle lenti a contatto annuali
  • Sconto del 10% sulle lenti a contatto mensili e giornaliere

Appuntamenti da non scordare: Mostre di ausili per ciechi e ipovedenti in diverse zone della Provincia

Una piccola scelta di ausili per persone con una minorazione visiva
Una piccola scelta di ausili per persone con una minorazione visiva
Ad inizio novembre il Centro Ciechi St. Raphael organizza delle mostre di ausili in varie zone dell'Alto Adige, durante le quali il personale specializzato farà provare ai visitatori diversi aiuti per la vita quotidiana ideati appositamente per persone minorate della vista.

Si tratta ad esempio di:
ausili ingrandenti, sistemi elettronici di lettura, orologi parlanti e tattili, telefoni o cellulari con tasti grandi o con sintesi vocale, PC con software specifici per ciechi e ipovedenti, termometri per la febbre parlanti, bastoni per l’orientamento ecc.

Sarà sempre presente un collaboratore della nostra Unione per fornire consulenza riguardo a vari adempimenti burocratici, la richiesta di pensioni per ciechi civili, il finanziamento di ausili ecc.

Di seguito le singole date di svolgimento; l’orario di apertura è sempre dalle ore 10.00 alle ore 17.00
  • 03.11.2018 Brunico, Piazza del Municipio 8, c/o la vecchia palestra
  • 05.11.2018 Prato allo Stelvio, Via Croce 4/c, „Aquaprad“
  • 07.11.2018 Merano, Via Goethe 15, alla Liebeswerk, c/o il parterre del Foyer
  • 9.11.2018 e 10.11.2018 Bolzano, Centro Ciechi St. Raphael, Vicolo del Bersaglio 36.

Consigliamo a tutti di usufruire di questa opportunità e di venirci a trovare nella Vostra zona di residenza.

Invito all'assemblea autunnale dei soci in data 16 ottobre 2018

Tutti i soci sono cordialmente invitati a partecipare all'Assemblea Generale Autunnale che avrà luogo martedì, 16 ottobre 2018 presso il Blindenzentrum St. Raphael, Vicolo del Bersaglio 36, Bolzano. I lavori dell’Assemblea avranno inizio alle ore 15.00 in seconda convocazione.
I minorati della vista che partecipano all’assemblea, di seguito sono invitati ad una merenda assieme ad un loro accompagnatore.
Per motivi organizzativi preghiamo di voler comunicare la propria partecipazione entro il 12.10.2018 all'ufficio sezionale.

Gita dei soci in data 22 settembre 2018 in Val Pusteria

Incontro
Tutti i soci sono invitati alla consueta gita dei soci che quest’anno si terrà sabato 22 settembre e ci porterà in Val Pusteria.
Sul programma c'è la visita del Messner Mountain Museo Ripa presso il Castello di Brunico con possibilità di fare un giretto nel centro città di Brunico. Il pranzo sociale si terrà presso l'Hotel Amaten. Ameto è un casale che si trova sopra i comuni di Brunico e Perca. Da questo "palco reale della Val Pusteria" si può godere di un panorama indimenticabile su tutta Brunico e dintorni. Nel pomeriggio i partecipanti hanno del tempo libero a disposizione ad Ameto per fare una passeggiata oppure semplicemente per stare in compagnia degli altri partecipanti.
Per il trasporto verrà organizzato un pullman con varie fermate.

PRENOTAZIONI ENTRO IL 17.09.2018 presso il nostro ufficio al n. tel. 0471 971117 oppure per email: info@unioneciechi.bz.it

Questa gita sarà sicuramente per tutti i soci una buona occasione per potersi conoscere fra di loro o per coltivare le conoscenze fatte in altre occasioni nonché come approfondimento culturale. Saremo lieti perciò di una viva partecipazione!

Sono ancora aperte le candidature per il servizio civile presso l’ufficio sezionale a Bolzano

Siamo ancora alla ricerca di un/a ragazzo/a che voglia sostenere la nostra associazione svolgendo un anno di servizio civile con decorrenza 1 ottobre 2018. Chi fosse interessato è pregato di contattare il nostro ufficio il prima possibile (chiuso per ferie dal 13.-17.08.2018). Dobbiamo effettuare la selezione entro il 31.08.2018.
I nostri dati di contatto:
Unione Ciechi e Ipovedenti
Via Garibaldi 6/62 – 39100 Bolzano
tel. 0471 971117
e-mail: info@unioneciechi.bz.it

La collaborazione dei ragazzi che svolgono il servizio civile, per la nostra associazione rappresenta un prezioso sostegno. Siamo felici di ricevere le Vostre candidature!

Alcuni ulteriori dati sul servizio:
Alcune mansioni sono: accompagnamento soci e dirigenti UICI, aiuto nello svolgimento di attività istituzionali della Sezione, collaborazione alle attività della segreteria (commissioni e lettura), eventuale accompagnamento soci ai soggiorni marini e montani e gite culturali dell'UIC (in caso di interesse del volontario).
È rivolto ai giovani dai 18 ai 28 anni e ha una durata di 12 mesi. L'orario di servizio è articolato in 30 ore settimanali che vengono accordate assieme al volontario e prevede un compenso netto mensile di Euro 450,00.

Giornata delle Porte Aperte a S.Martino di Sarentino

Genziana
La zona escursionistica Reinswald/Val Sarentino giovedì, 30 agosto 2018 invita alla giornata dedicata alle persone disabili.
Tutti gli interessati si incontrano alle ore 10.30 presso la stazione a valle. Successivamente si sale fino alla stazione a monte Pichlberg con la cabinovia o con pulmini. Il pranzo è previsto presso la malga Pfnatschalm. In occasione di questo giornata particolare ci sarà anche tanta musica con “Jason Nussbaumer”.
La partecipazione costa Euro 10,00 per persone disabili e un'accompagnatore. Per motivi organizzatori è necessaria l’iscrizione, contattando Matthias al numero +39 340 717 4683 o E-Mail matthias.heiss@reinswald.com

Una piacevole vacanza al mare unita al lavoro di auto mutuo aiuto durante il soggiorno marino dell’Unione Ciechi e Ipovedenti Alto Adige

alcune partecipanti durante la passeggiata giornaliera in spiaggia
I tipici piaceri di una vacanza al mare, però anche la possibilità di stare in gruppo con altri minorati della vista e l’occasione di scambio reciproco – questi aspetti hanno caratterizzato questa edizione del soggiorno marino dell’Unione. Il soggiorno ha avuto luogo dal 17 al 30.06.2018 a Tirrenia, provincia di Pisa, dove si trova il Centro Vacanze nazionale dell’Unione Ciechi e Ipovedenti. Detto Centro è allestito appositamente per i ciechi e gli ipovedenti e da tempo è meta fissa del gruppo di Bolzano, il quale quest’anno ha contato la partecipazione di 49 persone.
foto di gruppo
anche il cane guida Nadir si riposa sotto l'ombrellone
La Sezione Alto Adige dell’Unione Ciechi e Ipovedenti organizza annualmente, oltre a diverse attività di socializzazione, un soggiorno marino per i soci. I partecipanti hanno potuto godersi 13 giorni di mare, organizzando liberamente la propria giornata e contemporaneamente stando in un gruppo. Questo ha dato loro modo di scambiarsi con altri minorati della vista. Questa iniziativa non è quindi solo una occasione per cambiare aria, ma consiste anche in un importante momento di auto mutuo aiuto che si svolge inconsapevolmente in contemporanea alla vacanza: scambio di informazioni e di esperienze, appoggio e rinforzo reciproco nonché appartenenza ad un gruppo.
in spiaggia
giro in pedalò
un buon pranzo in buona compagnia

Cercasi ragazzi per servizio civile provinciale volontario a Bolzano

accompagnamento
Cerchiamo una persona interessata a svolgere il Servizio Civile Provinciale

Le mansioni del volontario sono: collaborazione in segreteria (commissioni, spedizione posta, fare fotocopie, semplici lavori d'ufficio ecc.), sostegno ai dirigenti, collaboratori e soci minorati della vista (accompagnamento, lettura, andare a passeggio ecc.). I progetti avranno come centro operativo prevalente la sede dell’associazione e la città di Bolzano.
Per il servizio civile possono candidarsi persone di età compresa tra i 18 e 28 anni. Sono previste 30 ore settimanali, le quali possono essere stabilite tenendo conto delle esigenze dei volontari; è comunque gradita la presenza durante la settimana sia di mattina che di pomeriggio. La durata unica del servizio è di 12 mesi. Come retribuzione sono previsti € 450,00 mensili.

Il servizio prenderà avvio presumibilmente a ottobre 2018.

Gli interessati sono pregati di contattarci entro metà luglio: tel. n. 0471/971117 – info@unioneciechi.bz.it
Vi preghiamo di diffondere questa possibilità anche tra eventuali interessati.

Ulteriori informazioni sono reperibili anche alla pagina www.unioneciechi.bz.it e www.provincia.bz.it

Grazie!

Video “Ritratti in controluce. Cecità. Stereotipi e successi a confronto"

Avvio video "Ritratti in controluce"
Al seguente link é possibile vedere il video “Ritratti in controluce. Cecità. Stereotipi e successi a confronto”. Raccontare i pregiudizi che ruotano attorno alla capacità lavorativa dei disabili visivi nell'era del digitale, ma anche i successi di "chi ce l'ha fatta" riuscendo ad abbattere il muro dello stereotipo e conquistando posizioni rilevanti all'interno di aziende o enti pubblici. È questo l'obiettivo dell'autrice Alessia Bottone che ha dato vita a una narrazione che ripercorre il vissuto e le esperienze degli intervistati allo scopo di contribuire a sensibilizzare e diffondere le buone pratiche e gli esempi virtuosi nazionali.
L’obiettivo di questo documentario senza scopo di lucro è quello di metterlo a disposizione di tutti per informare e sensibilizzare e solo la condivisione può fare la differenza.

Questo é il link per vedere il video tramite la piattaforma vimeo, avviarlo con play https://vimeo.com/267312482

Intervista di Radio Grüne Welle in occasione della giornata dei minorati della vista

Intervista in occasione della giornata dei minorati della vista - fonte Radio Grüne Welle
Il 6 giugno Riccardo Tomasini vicepresidente della nostra Unione nonchè Gabi Bernard collaboratrice dell'Unione hanno incontrato Claudia Mayrhofer dell'emittente radiofonica Grüne Welle RGW per un intervista. Ringraziamo Radio Grüne Welle per l'iniziativa.

L'intervista radiofonica in lingua tedesca può essere ascoltata al seguente link o tramite download https://cloud.rgw.it/owncloud/index.php/s/GklnzsCuwwCr8Wd

Assemblea soci UICI Alto Adige 2018

Si è tenuta sabato 14 aprile 2018 l'Assemblea Annua dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Alto Adige. Il Presidente Valter Calò ha potuto dare il benvenuto, oltre ai soci effettivi e loro accompagnatori e ai soci sostenitori, anche all'Assessore al Sociale della Città di Bolzano Sandro Repetto, alla Direttrice dell'Ufficio Provinciale per le Persone con Disabilità Luciana Fiocca, al membro della Direzione Nazionale UICI Vincenzo Zoccano nonché al Presidente dell'associazione ciechi ed ipovedenti del Tirolo del Nord Klaus Guggenberger. Il direttivo ha sottoposto ai soci per l'approvazione la relazione morale 2017 e i documenti contabili. E' stato presentato il nuovo opuscolo dell’Unione “Informazioni utili per i ciechi e gli ipovedenti dell'Alto Adige”. Infine è stato presentato il “Progetto Agevolatori”, il quale consiste nel nuovo servizio di accompagnamento per minorati della vista nelle zone di Merano, Bressanone e Brunico. Il servizio prenderà avvio a maggio 2018. L'assemblea è terminata come di consueto con il pranzo sociale.
Foto: dott. Valter Calò saluta i presenti all'assemblea annua dei soci

Presentazione Opuscolo “Informazioni utili per i ciechi e gli ipovedenti dell'Alto Adige”

L'Unione Ciechi e Ipovedenti Alto Adige ha rielaborato l’opuscolo "Informazioni utili per i ciechi e gli ipovedenti dell'Alto Adige" nonché il dépliant riassuntivo. Il materiale verrà distribuito ai minorati della vista della Provincia e loro congiunti nonché ai cittadini interessati, ad oculisti, medici e distretti sanitari, con lo scopo di fornire una visione completa sui servizi, agevolazioni e diritti dei minorati della vista. Inoltre sarà utilizzato per sensibilizzare i cittadini sulla prevenzione e sulla minorazione visiva con l’intento di raggiungere un maggiore riguardo verso i ciechi e ipovedenti e favorirne una migliore inclusione sociale. L'opuscolo si rivolge a persone di tutte le fasce di età poiché contiene informazioni su facilitazioni negli svariati ambiti della vita: scuola, lavoro, abitare, mobilità e autonomia, non autosufficienza, tempo libero ecc. Inoltre alcuni consigli pratici per la vita quotidiana. Si ringrazia l’Assessorato alle Politiche Sociali, alla Cultura ed al Patrimonio della Città di Bolzano e l’Assessorato all’assistenza sociale del Comune di Merano per il contributo concesso che ha permesso di realizzare il materiale informativo.

Presentato il nuovo materiale informativo dell'Unione

Progetto Agevolatore: a maggio parte il servizio di accompagnamento nelle zone di Merano, Bressanone e Brunico.

immagine: aiutarsi
La nostra Unione si propone per sviluppare all’interno del territorio Provinciale, un servizio di accompagnamento dedicato ai minorati della vista. A maggio 2018 partirà una prima fase del progetto, istituendo nelle zone di Merano, Bressanone e Brunico nonché le valli circostanti un servizio prova della durata di 8 mesi.
Il servizio sarà svolto a Merano dal Signor Diego M., a Bressanone dal Signor Martin M. e a Brunico dal Signor Friedrich P. Loro si sono resi disponibili come volontari del Servizio Sociale per 20 ore settimanali.
Le mansioni saranno: accompagnamento, per esempio a visite mediche o in uffici, lettura, passeggiare, tenere compagnia, visite a domicilio ecc.
La mobilità urbana ed extraurbana si svolgerà con i mezzi pubblici. Il servizio sarà attivo durante i giorni feriali da lunedì a venerdì compresi e andrà prenotato minimo 24 ore prima direttamente presso i volontari, in modo che questi possano programmare le proprie giornate facilmente e che i servizi non si sovrappongano. Il servizio è gratuito.

Chi fosse interessato ad usufruire di questa nuova iniziativa è pregato di contattare l'ufficio al n. 0471 971117 oppure email info@unioneciechi.bz.it per avere maggiori informazioni.

Per accompagnamenti o sostegno a Bolzano, i soci potranno rivolgersi all'ufficio sezionale, presso il quale attualmente Benjamin svolge un anno di servizio civile volontario. A seconda delle possibilità Benjamin è a disposizione anche dei soci.

Il 5 per mille a sostegno della nostra Associazione - ecco come fare

locandina 5 per mille

Con la presente chiediamo di sostenerci per quanto riguarda l’attuale campagna per la destinazione del 5 per mille.

È possibile aiutarci in modo molto efficacie, senza dover sostenere alcuna spesa.

A tal proposito preghiamo di accogliere il nostro appello in occasione della stesura della propria dichiarazione dei redditi e possibilmente di voler divulgare la nostra richiesta fra amici e conoscenti.

LA DESTINAZIONE DEL 5x1000 É MOLTO SEMPLICE:
Ogni contribuente anche quest’anno ha la possibilità di destinare, SENZA SPENDERE NULLA, la quota del 5 per mille della propria tassa IRPEF, ANZICHÉ ALLO STATO, all’Unione Ciechi e Ipovedenti ONLUS Alto Adige.

- Chi deve redigere la dichiarazione dei redditi (modello 730/2018 oppure UNICO 2018 PF) può farlo, semplicemente comunicando al proprio incaricato per l’elaborazione della dichiarazione dei redditi, di voler destinare il proprio 5 per mille all’Unione Ciechi e Ipovedenti Onlus, tramite indicazione del nostro CODICE FISCALE 80015390216.

- Chi non dovesse redigere la dichiarazione dei redditi può farci avere il 5 per mille delle tasse già corrisposte, inserendo sul modulo per la destinazione del 5 per mille allegato al modello CU Certificazione Unica 2018, il nostro CODICE FISCALE 80015390216 nel riquadro per la destinazione a volontariato e associazioni Onlus, firmando due volte e consegnandolo poi all’ufficio postale oppure inviandolo al nostro ufficio in Via Garibaldi 6 a 39100 Bolzano. Per ulteriori chiarimenti siamo a completa disposizione.
N.B. è possibile trovare un facsimile sotto http://www.unioneciechi.bz.it/515

Ricordiamo, che la destinazione del 5 per mille per il sociale non sostituisce l'8 per mille per la chiesa o istituzioni religiose. Ogni contribuente ha la possibilitá di fare ENTRAMBE le scelte.

SI TRATTA DI UN PICCOLO GESTO MA DI GRANDE AIUTO, in quanto rappresenta un contributo concreto nei nostri confronti per poter continuare anche in futuro la nostra attività in favore delle persone cieche e ipovedenti dell'Alto Adige. Nonostante il nostro impegno nel mantenere le spese correnti il più basse possibili, le nostre molteplici, e per gli interessati indispensabili attività, sono comunque molto onerose. La nostra associazione come rappresentante legale si adopera in vario modo a favore dei minorati della vista di tutta la Provincia attivandosi nel loro interesse. Si tratta di ca. 1.300 ciechi e ipovedenti di tutti i tre i gruppi linguistici, da bambini ad anziani.
Facciamo presente che la nostra associazione è certificata con il sigillo “Donazioni sicure”.

GRAZIE A TUTTI!

Cercasi Volontari per Servizio di Accompagnamento - zone Merano, Bressanone e Brunico

L'Unione Ciechi e Ipovedenti Alto Adige ONLUS cerca persone interessate a svolgere il Servizio Sociale Volontario, nell’ambito di un Servizio di Accompagnamento dedicato ai minorati della vista, che la nostra associazione sta sviluppando per le zone di Merano, di Bressanone e di Brunico e le valli circostanti. Possono aderire al servizio persone sopra i 29 anni residenti nelle relative zone.
Durata del servizio 8 mesi - 20 ore settimanali - compenso mensile 360,00€ netti

Presumibile inizio: aprile 2018
Inoltro candidature: entro gennaio 2018

Di seguito il volantino con tutte le informazioni:
accompagnare
accompagnare
leggere
leggere